CERCA NEL BLOG

martedì 15 maggio 2018

Crespelle besciamella, asparagi e prosciutto


Le crespelle besciamella, asparagi e prosciutto sono un primo piatto dal sapore primaverile, saporito e, allo stesso tempo, non troppo pesante, uno di quei piatti perfetti per la tavola della domenica o per una cena speciale con gli amici, molto scenografico da presentare all'interno di una bella teglia in ceramica per stupire con semplicità.



Facili e veloci da realizzare semplicemente mescolando i pochi ingredienti, le crespelle (o crepes) possono essere preparate anche in largo anticipo e conservate ben coperte con della pellicola trasparente. Vi basterà farcirle pochi minuti prima del servizio, sistemarle in una teglia e lasciarle gratinare per pochi minuti, oppure, se preferite, potete comporre il tutto anche mezza giornata prima, coprire bene la teglia, trasferirla in frigo e sarà pronta per essere infornata all'ultimo momento. Comodo, no?
 Per quanto riguarda la farcitura potete davvero sbizzarrirvi, io stavolta ho scelto un ripieno cremoso a base di besciamella leggera ( ho usato l'ottima besciamella leggera Chef trovata all'interno della Degustabox di aprile) a cui ho aggiunto degli asparagi precedentemente lessati e frullati, del prosciutto cotto a listarelle e poco parmigiano. Ho ottenuto un piatto davvero buonissimo, delicato e che sazia senza appesantire, da rifare il prima possibile, magari sostituendo gli asparagi con carciofi o zucchine, che dite?


CRESPELLE BESCIAMELLA, ASPARAGI E PROSCIUTTO
(per 4 persone)
INGREDIENTI:
PER LE CRESPELLE
  • 300 ml di latte
  • 2 uova
  • 125 g di farina 00
  • sale
PER LA FARCITURA
  • 300 ml di besciamella (io quella leggera Chef)
  • 1 mazzetto di asparagi
  • 100 g di prosciutto cotto
  • parmigiano q.b.
  • sale e pepe
PREPARAZIONE:
  1. Preparate le crespelle: mescolate insieme le uova sbattute con il latte e un pizzico di sale, unite, poi, la farina setacciata a pioggia mescolando con una frusta a mano evitando di formare grumi. Otterrete una pastella liscia e non troppo densa. Coprite la ciotola con della pellicola e lasciate riposare a temperatura ambiente per mezz'ora.
  2. Mescolate di nuovo la pastella e, nel frattempo riscaldate un padellino da 24 cm appena unto con poco burro.
  3. Versate un mestolino di pastella al centro della padella, e, velocemente, roteatela con il movimento del polso in modo che la pastella si distribuisca su tutta la superficie. Cuocete la crespella per un minuto, poi giratela e proseguite per un altro minuto.
  4. Continuate in questo modo fino ad esaurimento della pastella, impilando, mano mano, le crepes una sull'altra. Otterrete 8 crepes.
  5. Per la farcitura: Lessate per 10 minuti in acqua bollente salata gli asparagi fino a quando non saranno teneri infilzandoli con una forchetta. Scolateli bene e lasciateli intiepidire.
  6. Frullate metà degli asparagi con un filo d'olio, sale, pepe, 3/4 cucchiai di parmigiano e 200 ml di besciamella, ottenendo una crema liscia e morbida.
  7. Tagliate le punte degli asparagi rimasti e tenetele da parte perchè vi serviranno per la decorazione. I gambi, invece, li taglierete a dadini e li aggiungerete alla crema.
  8. Tagliate a listarelle il prosciutto e unite anch'esso alla crema.
  9. Spalmate qualche cucchiaio di crema al centro di ogni crespella e richiudete i bordi verso il centro, a portafoglio, formando una sorta di cannolo.
  10. Sistemate i cannelloni ben stretti in una teglia appena unta, completate con poca besciamella, parmigiano, qualche fiocchetto di burro e le punte degli asparagi tenute da parte.
  11. Infornate a 180° ventilato fino a doratura, occorreranno 10/15 minuti.
  12. Servitele ben calde.

Note:
  • Le crespelle possono essere congelate farcite, prima della cottura in forno. Quando dovrete consumarle, trasferite la teglia ancora congelata direttamente nel forno caldo per 25/30 minuti.

Spero che anche questa ricetta vi sia piaciuta,
vi aspetto alla prossima,
baci,
Azzurra

Nessun commento:

Posta un commento

IN EVIDENZA

Crostata alle barrette Kinder

Un dolce che è un vero e proprio peccato di gola, di quelli che fanno impazzire sia grandi che piccini e a cui nessuno sa dire di no: la ...

ACQUISTA QUI IL MIO COOKBOOK:

FOLLOW ME

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...