CERCA NEL BLOG

venerdì 11 gennaio 2019

Plumcake cioccolato, arancia e cannella


Cioccolato, arancia e cannella insieme in un dolce per me costituiscono il paradiso. Non può esistere nulla di più avvolgente, goloso, profumato e confortante dell'aroma del cioccolato che si fonde con le note speziate della cannella e la freschezza agrumata dell'arancia. E' perfezione pura, non credete?



Questo plumcake è uno dei miei dolci preferiti anche perchè non è altro che una delle tante varianti del mitico ciambellone di mia mamma ( lo trovate QUI). Quando, la prima volta che lo preparò, me lo fece assaggiare me ne innamorai perdutamente e da quel momento lo sforno anch'io spessissimo sia per la colazione che per un fine- pasto diverso dal solito.
L'impasto è una vera e propria garanzia, secondo me imbattibile: grazie alla presenza del latte, dell'olio di semi e, soprattutto, degli albumi montati a neve, rimane morbidissimo, umido al punto giusto, lievita molto bene in cottura e si mantiene soffice per più giorni, in più è semplicissimo da preparare, il che non guasta mai.
Questa volta ho deciso di "vestirlo a festa" aggiungendo una golosa ganache al cioccolato e frutta fresca, ma, ovviamente, è delizioso anche al naturale, semplicemente spolverizzato con lo zucchero a velo, da accompagnare ad un bel cappuccino fumante.


PLUMCAKE CIOCCOLATO, ARANCIA E CANNELLA

INGREDIENTI:
  • 2 uova
  • 170 g di farina 00
  • 30 g di cacao amaro
  • 1/2 bustina di lievito
  • 90 g di olio di semi
  • 135 g di latte
  • 130 g di zucchero
  • scorza di 1 arancia
  • cannella
per la ganache:
  • 70 g di cioccolato fondente
  • 70 g di panna fresca
  • frutta fresca per la decorazione
PREPARAZIONE:
  1. Sbattete i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
  2. Unite l'olio a filo, poi il latte, la scorza d'arancia, la cannella e un pizzico di sale.
  3. Aggiungete, poco per volta, la farina setacciata con il cacao e il lievito e amalgamate il tutto.
  4. Montate gli albumi a neve ferma e amalgamateli al composto con movimenti lenti dal basso verso l'alto.
  5. Versate il composto in una teglia da plumcake da 24 cm imburrata e infarinata e cuocete a 180° per circa 35 minuti. Fate sempre la prova stecchino.
  6. Lasciate raffreddare su una gratella.
  7. Preparate la ganache: tritate il cioccolato e inseritelo in una ciotola.
  8. In un pentolino, fate scaldare la panna, versatela poi sul cioccolato e mescolate bene per farlo sciogliere. Lasciate intiepidire, poi versate sul dolce.
  9. Decorate con ribes rossi, mirtilli, mandarini cinesi o quello che preferite.

Note:
  • Gli ingredienti devono essere tutti a temperatura ambiente.
  • Il plumcake si conserva per 3/4 giorni sotto una campana non glassato. Con la glassa e la frutta vi consiglio di consumarlo in giornata oppure di conservarlo in frigo ma di gustarlo sempre a temperatura ambiente.
Spero che anche questa ricetta vi sia piaciuta
Vi aspetto alla prossima,
baci,
Azzurra

Nessun commento:

Posta un commento

IN EVIDENZA

Crostata alle barrette Kinder

Un dolce che è un vero e proprio peccato di gola, di quelli che fanno impazzire sia grandi che piccini e a cui nessuno sa dire di no: la ...

ACQUISTA QUI IL MIO COOKBOOK:

FOLLOW ME

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...