martedì 13 febbraio 2018

Cream tart salata


Il successo della CREAM TART, la torta più di tendenza di questo 2018, non arriva a placarsi. Il web è letteralmente invaso da questi dolci stupendi, ricchi di fiori e meringhe e anch'io ne sono stata completamente rapita. Dopo la versione dolce, con biscotto morbido e crema al mascarpone (la trovate QUI) che state provando e apprezzando davvero in tanti, oggi vi propongo una variante tutta nuova ( che non mi sembra di aver ancora visto in giro, in caso contrario chiedo venia), SALATA, per tutti coloro che i dolci proprio non li sopportano, ma non vogliono rinunciare a preparare questa torta così scenografica.



La CREAM TART SALATA, proprio come la sua "cugina" dolce, è composta da due strati di biscotto friabile, questa volta al parmigiano, intervallati da due strati di mousse al formaggio. La decorazione rimane fedele alla tradizione, mantenendo fiori e boccioli, stavolta non freschi o di zucchero, ma realizzati con salame e formaggio a cui si aggiungono, a donare colore e sapore, pomodorini, olive e foglie di prezzemolo.
Io trovo che questa speciale torta salata sia davvero un'idea carinissima da portare in tavola come antipasto o per un aperitivo, è buonissima e dall'impatto scenografico assicurato.


CREAM TART SALATA

INGREDIENTI:
PER LA FROLLA SALATA
  • 300 g di farina 00
  • 150 g di burro freddo
  • 80 g di parmigiano grattugiato
  • 2 uova medie
  • sale e pepe
  • 1 cucchiaino colmo di lievito per torte salate
PER LA MOUSSE AL FORMAGGIO
  • 280 g di Philadelphia
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 180 g di panna fresca
  • pepe
PREPARAZIONE:
  1. Preparate la frolla: mescolate la farina con il parmigiano e il lievito.
  2. Intridete il burro a pezzetti, ben freddo, nel mix di farina ottenendo un composto sabbioso. 
  3. Unite le 2 uova, un pizzico di sale e pepe e impastate brevemente fino ad ottenere un panetto compatto. Qualora ce ne fosse bisogno, aggiungete qualche cucchiaio di acqua fredda per aiutarvi nell'operazione.
  4. Trasferite la frolla, coperta con pellicola, in frigorifero per mezz'ora.
  5. Dividete il panetto in due parti e stendete entrambe le porzioni su due fogli di carta forno a 5/6 mm di spessore.
  6. Ritagliate dalle sfoglie 2 stelle che avrete precedentemente stampato su un foglio A3 e ritagliato ( vi basterà cercare su google "template stella", troverete mille disegni che dovrete semplicemente stampare. Scegliete quelle che hanno una dimensione maggiore). Le mie avevano una dimensione di circa 24 cm, ma la dose di frolla vi permetterà di ottenerle anche più grandi, se vi occorre.
  7. Cuocete una stella alla volta a 180° per circa 12 minuti, dovranno appena dorare. Lasciatele raffreddare completamente.
  8. Per la mousse ammorbidite con un cucchiaio il philadelphia, aggiungendo il parmigiano e un pizzico di pepe.
  9. Montate la panna a neve a aggiungetela al formaggio, poca alla volta per non farla smontare.
  10. Trasfserite la mousse in una sacca dotata di bocchetta tonda liscia e spremete tanti ciuffi su tutta la superficie della prima stella, coprite con la seconda stella di frolla e ripetete l'operazione.
  11. Decorate con olive, pomodorini, rotolini di formaggio e roselline di salame. Prepararle è semplicissimo: sistemate 5 fette di salame in fila, sovrapponendole per metà, arrotolate il tutto ottenendo un salsicciotto che andrete a tagliare in 3 parti. Eliminate la parte centrale (mangiatela!!). Bloccate con un pezzetto di stecchino di legno la base delle due estremità in modo che non si aprano e con le dita cercate di allargare i "petali".Qui di seguito vi inserisco una foto dei passaggi, è più facile a farsi che a dirsi.
Note:
  • Vi consiglio di preparare la torta salata almeno una mezza giornata prima, in modo che la frolla si ammorbidisca leggermente. Conservatela in frigo per un paio di giorni.
  • La frolla salata rimane friabile e leggermente morbida, tagliatela con un coltello seghettato senza spingere.
  • Per la decorazione potete, ovviamente, usare gli ingredienti che amate di più.
  • Dalla preparazione vi avanzerà sicuramente della frolla: potete cuocere dei biscottini salati buonissimi, oppure, come ho fatto io, congelarla per altre preparazioni, sarà fantastica come base per tante torte salate.

Spero davvero che anche questa ricetta vi sia piaciuta.
Vi aspetto alla prossima,
baci,
Azzurra



2 commenti:

  1. Che brava!!!!Hai le mani d'oro,saranno sicuramente buone ma quanto sono belle le cose che faiUn bacio Bea

    RispondiElimina
  2. Bellissima, complimenti Azzurra!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...