CERCA NEL BLOG

martedì 30 gennaio 2018

Cream tart (con crema al mascarpone e frolla morbida)



Anche i dolci seguono la moda. Ebbene sì. C'è stato, ad esempio, il periodo delle maestose torte ricoperte da tonnellate di pasta di zucchero, spesso, a mio parere, stucchevoli ed eccessive, oppure quello delle torte "naked", "nude", quasi incomplete, dalla decorazione quasi assente.
 Il 2018, invece, si preannuncia sicuramente come l'anno delle cream tart che stanno davvero spopolando sul web e non solo.



La CREAM TART non è altro che una torta farcita composta da strati di impasto soffice o friabile ( di solito si usano pasta frolla, pasta biscotto, sablè o pan di Spagna) intervallati da una crema sostenuta che può essere chantilly,  namelaka, panna montata o simili. Quello che rende questo dolce davvero speciale è senza dubbio il suo impatto scenografico: che abbia la forma di lettere, numeri o cuori la sua decorazione fatta di frutta e fiori freschi, cioccolatini, meringhe o macarons lo rende estremamente accattivante alla vista rimanendo delicato e raffinato.
Nell'ultimo periodo, soprattutto su Instagram, ho visto cream tart di mille tipi e mille forme, tutte stupende, e ho voluto subito provare a prepararne una mia versione. Ho "studiato" per giorni e sono letteralmente impazzita per cercare la ricetta giusta che mi facesse ottenere una torta bella, sì, ma anche buona da mangiare e soprattutto semplice da tagliare a fette. Immaginate a comporre una torta del genere con strati di frolla croccante o di sablè classica, cosa accadrebbe? Che al taglio si spaccherebbe e sbriciolerebbe, la crema uscirebbe tutta fuori e sarebbe impossibile ottenere delle fette presentabili. Bene, con la ricetta che vi propongo non accadrà nulla di ciò.
Io ho pensato di usare un biscotto morbido, quello che si usa normalmente per i biscotti gelato, che mantiene la forma, risulta friabile, scioglievole e si ammorbidisce in frigo diventando un tutt'uno con la farcia, permettendo di ottenere fette perfette e comode da mangiare con il cucchiaino.
Per la farcia ho optato per la mia amata Camy cream, una crema a base di mascarpone, panna e latte condensato, che è semplice da fare, buona e piuttosto sostenuta, permette di essere spremuta con la sacca senza problemi, regge bene il peso dei vari strati e non si scioglie. Ottima.
Io sono rimasta soddisfattissima del risultato ottenuto e non vedo l'ora di provare altre versioni. Spero davvero che questo post possa essere utile anche a voi per ottenere la vostra  CREAM TART perfetta.


CREAM TART

INGREDIENTI:
PER IL BISCOTTO MORBIDO
  • 250 g di farina 00
  • 125 g di burro morbido
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 uovo medio intero
  • 1 tuorlo medio
  • 5 g di lievito per dolci
  • sale
  • scorza di 1 limone
PER LA CAMY CREAM
  • 500 g di mascarpone freddo
  • 250 ml di panna fresca fredda
  • 180 g di latte condensato freddo 
DECORAZIONE:
  • frutta fresca come fragole, lamponi e mirtilli
  • fiori freschi
  • fiori di zucchero
 PREPARAZIONE:
  1. Preparate il biscotto: mescolate brevemente il burro molto morbido con lo zucchero a velo e un pizzico di sale.
  2. Aggiungete l'uovo e il tuorlo, la scorza del limone e mescolate. Unite anche la farina con il lievito e amalgamate il tutto fino ad ottenere un panetto molto morbido.
  3. Copritelo con della pellicola e trasferite in frigo per un paio d'ore.
  4. Stendete l'impasto a circa 1/2 cm di spessore e ritagliate 2 cuori uguali. Ritagliate dai 2 cuori grandi, 2 più piccoli centrali in modo da ottenere una sorta di "anello". per intenderci, così  
 


  1. Con una forchetta bucherellate tutta la superficie dei cuori e infornateli a 160° per circa 15 minuti. I biscotti dovranno appena dorarsi.
  2. Lasciateli raffreddare completamente prima di toglierli dalla teglia in quanto da caldi saranno molto morbidi.
  3. Preparate la camy cream: in una ciotola inserite il mascarpone, la panna liquida fresca e il latte condensato, tutti ben freddi. Montate il tutto con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema ben soda e gonfia. 
  4. Trasferite la crema in una sacca da pasticceria dotata di bocchetta tonda e montate il dolce: spremete dei ciuffi di crema sul primo cuore coprendo tutta la superficie, coprite con il secondo cuore di biscotto e spremete ancora crema su tutta la sua superficie. Decorate con frutta e fiori freschi o con quello che preferite.
 Note:
  • Io ho realizzato un cuore, ma saranno perfetti numeri o lettere ideali per i compleanni, ad esempio. Online troverete tantissime idee. Vi basterà disegnare su un cartoncino la forma che preferite, ritagliarla e usarla come sagoma dei vostri biscotti.
  • Con queste dosi otterrete un cuore da 22/24 cm. 
  • Ricordate che gli ingredienti della camy cream devono essere tutti ben freddi per la sua perfetta riuscita.
  • Se volete ottenere delle basi al cacao, aggiungete 25 g di cacao amaro all'impasto.
  • Conservate il dolce in frigo per 2/3 giorni massimo.
  • Dalla preparazione di questo dolce vi avanzerà sicuramente del latte condensato e dell'impasto.Non buttate via niente: prestissimo troverete qui sul blog una ricetta fantastica per utilizzarli!
  • Un'idea carina è creare anche delle mini porzioni, così


Spero che questa ricetta vi sia piaciuta,
io vi aspetto alla prossima,
baci,
Azzurra

49 commenti:

  1. Ciao bellissima questa torta, vorrei realizzarla per il mio compleanno però usando una farcia con Nutkao, posso sostituirla al latte condensato? Grazie e complimenti per tutte le ricette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Ti ringrazio tantissimo! Sì, credo non ci siano problemi...è un po’come La crema mascarpone e Nutella 😉 fammi sapere come viene 👍🏻

      Elimina
  2. Che meraviglia.Sei bravissima.Guardo spesso le tue ricette sono una meglio dell'altra.
    Un bacio Bea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio di cuore, davvero! Ti mando un bacione

      Elimina
  3. Bellissima!!! è un pò che non faccio una torta.. e c'è sempre una buona occasione per prepararla :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, questo è un dolce che va sempre bene…te la consiglio,un bacione!

      Elimina
  4. Con l'impasto avanzato si possono fare dei biscottini?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente sì! Nella ricetta successiva a questa faccio vedere come realizzare dei biscotti gelato con gli ingredienti avanzati, vai a dare un’occhiata!

      Elimina
  5. devo fare il numero 4 e 2(42 gli anni di mio marito )per le misure come mi regolo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se devi fare 2 numeri, cioè 4 basi ti conviene raddoppiare la dose di frolla. Per le misure dipende da quante persone devi servire. Più o meno ti consiglio di fare dei numeri da 25/26 cm. Il mio cuore, per regolarti, era più o meno da 22 cm

      Elimina
  6. Ciao vorrei fare questa torta ma con cosa posso farcirla avendo problemi di allergie al latte?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In molti supermercati trovi il mascarpone senza lattosio, oppure il philadelphia sempre senza lattosio!

      Elimina
  7. Ciao Azzurra e complimenti! Chiedo conferma: se ho capito bene, l'impasto crudo messo in frigo diventa abbastanza solido da poterlo tagliare dandogli una forma in teglia? Non rischio di ritrovarmi con una massa informe :-)? Se dovessi tagliarlo da cotto, dovrei farlo con un coltello super affilato credo? Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sì esatto! Stendi l’impasto(
      Che avrai messo prima in frigo ad indurire) su un foglio di carta forno, poi lo ritagli. Verrà benissimo! Non ti consiglio assolutamente di tagliarla da cotta, perché la consistenza è quella di una frolla, si sbriciolerebbe. Fammi sapere se la provi! Ti ringrazio, Azzurra

      Elimina
  8. Buongiornoo.ho bisogno aiutoo ho in casa solo 80 gr di burro, come devo fare per la base? Non posso uscire a comprarne altroo..e devo prepararla per stasera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, 80 g sono pochi! Non so che dirti, prova a farla con 80g di burro e vedi come viene....non so darti però la certezza del risultato

      Elimina
  9. Ciao, ho già provato a preparare una di queste torte (non con questa ricetta) ma il risultato è stato una frolla troppo dura è difficile da tagliare. Ora sto provando questa ricetta, il panetto è molto morbido e sta rassodando in frigorifero. Ho però un dubbio: questa frolla, una volta cotta rimane da subito morbida e pronta da servire farcita oppure per avere un risultato ottimale sarebbe meglio prepararla la notte prima e servirla il giorno successivo? Dovendo presentare questa torta per un compleanno dovrò raddoppiare anche le dosi(dato che dovrò fare due numeri) e quindi devo necessariamente avere un risultato perfetto. Mi potresti consigliare anche un’altra crema corposa e solida oltre alla camy cream ? Grazieee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Dunque, per un risultato davvero perfetto ti consiglio di prepararla la sera prima, in questo modo il biscotto diventa morbido e riesci a tagliarla alla perfezione. Quella che vedi in foto l’ho tagliata appena farcita, e come puoi notare si taglia comunque bene. Per stare tranquilla al 100% prepara tutto la sera prima e aggiungi solo le decorazioni il giorno dopo. Per la crema puoi usare una pasticcera ben soda o una chantilly sempre ben densa oppure una crema al Philadelphia se ti piace! Fammi sapere

      Elimina
  10. Ciao, urgenteee.. devo fare il numero 1 lumgo 50 cm cosa faccio con le dosi .. raddoppio o replico?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Io per stare tranquilla ti consiglio di raddoppiarla, quella che avanza o la congeli o cuoci dei biscotti!

      Elimina
  11. Grazie mille, anche la crema basta raddoppiarla?

    RispondiElimina
  12. Scusa il disturbo ma se non mi ci sta intero nella teglia se lo faccio tagliato a meta dici che esce un disastro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi provare! Secondo me con la decorazione non si vede nulla! La crema raddoppiala. Un abbraccio

      Elimina
  13. Ciao volevo chiederti un consiglio per la crema devo per forza utilizzare il latte condensato o posso farne a meno? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! perdona il ritardo! In questa ricetta è indispensabile il latte condensato.

      Elimina
    2. Ciao scusami se disturbo..Non posso sostituire il latte condensato con altro??

      Elimina
  14. ciaoo scusami il disturbo.. la base per la cream tart è possibile farla anche il giorno prima? per riempirla poi il giorno dopo? ti ringrazio ����

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perdona il ritardo!Non so se sono ancora in tempo...comunque se la fai il giorno prima sarà ancora più buona e morbida!

      Elimina
  15. Ciao, ho delle domand urgenti. Dovrei fare un cuore del diametro di 28-30 cm. Secondo te per la camy cream mi conviene raddoppiare le dosi oppure partire dalla tua ricetta più una metà delle dosi? Cioè 750 g mascarpone, 375 ml panna, 270 g latte condensato?
    La panna posso usare quella già zuccherata Hopla?
    Posso fare la camy cream la sera prima, conservarla in una ciotola di vetro in frigo e poi farcire le basi il giorno dopo?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Una dose e mezza di crema dovrebbe bastare. Usa panna fresca perché il latte condensato è già molto dolce, con quella zuccherata risulterebbe stucchevole. La Camy cream puoi farla in anticipo senza problemi. Fammi sapere, un caro saluto

      Elimina
    2. Ti ringrazio per le risposte. Purtroppo la crema non ha montato e così ho dovuto buttare via tutto. Ho fatto poi la crema chantilly. Alla fine mi è venuta una bella Creme tart :)

      Elimina
    3. Strano che non abbia montato. Ricorda che gli ingredienti devono essere tutti freddissimi! Comunque l’importante è che sia venuta bene!

      Elimina
  16. Ciao, complimenti per la tua ricetta. Domani sera vorrei provare a farla ma poi la mangeremo domenica dopo pranzo. Se la preparo completamente mi resta così bella fino al giorno dopo? Oppure meglio preparare le basi già cotte e la crema montata e poi assemblarla domenica mattina? Ti ringrazio molto e complimenti ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie mille ☺️ la torta puoi prepararla il giorno prima senza problemi , anzi, in frigo la frolla si ammorbidirà leggermente e anche il gusto sarà migliore. Le decorazioni, invece, è meglio se le aggiungi il giorno stesso! Fammi sapere come viene, un caro saluto

      Elimina
  17. Ciao quanto devono pesare le uova perché io ho delle uova molto piccole e nn vorrei alterare la ricetta quindi quanto dovrebbero pesare grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io uso sempre uova medie, quindi circa 60g l’una.

      Elimina
  18. Ciao... potrà sembrare una domanda banale ma dove posso acquistare i fiori commestibili?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li trovi nei supermercati ben forniti o te li puoi far procurare dal tuo fioraio.

      Elimina
  19. Ciao Azzurra e complimenti per le tue creazioni! In mezzo ad una giungla di cream tart ho scelto la tua ma ho avuto molte difficoltà con l'impasto che è veramente morbido... Anche nel sagomarlo a crudo tendeva ad attaccarsi al coltello. Ora è in forno ma considerando che si tratta di una piccola prova sono preoccupata per quando dovrò fare la torta "vera" che sarà per una quarantina di persone (quindi 2 numeri). Può dipendere dal fatto che ho impastato con le lame del Bimby? Se aggiungo farina rischio che sia troppo dura? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Ti ringrazio tanto di aver scelto la mia, mi fa piacere! Allora, l’impasto è molto morbido, deve essere così. Aggiungi poca farina solo se risulta troppo appiccicoso. Poi lo trasferisci in frigo fino a quando non è ben duro, non stenderlo mai da morbido perché risulta difficilissimo sagomarlo. Per fare ancora prima puoi stenderlo su un foglio di carta forno e trasferire la sfoglia in frigo o in freezer per qualche minuto. Vedrai che diventerà ben sodo e perfetto da tagliare. Fammi sapere, un caro saluto

      Elimina
  20. ciao Azzurra, prima di tutto complimenti per la torta, oggi vorrei seguire la tua ricetta per preparare due cream tart a forma di lettera, vorrei farle di cm 30 mi diresti gentilmente che dosi devo usare ? posso seguire quelle tue del cuore secondo te ? grazie mille

    RispondiElimina
  21. Ciao,complimenti innanzitutto,è stupenda! Volevo chiederti,facendo la frolla la sera prima come posso conservarla?

    RispondiElimina
  22. Fatta oggi in previsione di un compleanno, quindi era una torta di prova: base ok, come hanno gia' scritto l'impasto e' morbido ma in cottura e' venuto bene (15' max direi), la crema per I miei gusti sa un po' troppo di mascarpone: posso diminuirne un po' e aumentare la panna? E se volessi farla al cacao, aggiungo semplicemente Nutella alla crema? Dosi? Grazie mille!

    RispondiElimina
  23. Ciao, io invece volevo chiederti se per una quindicina di persone( escluso i bis), le dosi della tua torta vanno bene o se devo raddoppiarle e,in questo caso, quanto grande dovrebbe essere il diametro del cuore. Ultima domanda:se volessi sostituire il mascarpone con la philadel., dovrei seguire lo stesso dosaggio??
    Grazie mille!

    RispondiElimina
  24. Ciao, importantissimo per mio figlio che fa 2 anni tra qualche giorno! I 5 g di lievito sarebbero quanto tipo uno o due cucchiaini? Vorrei fare un numero 2 grande come un foglio A4, dici che per 15 persone senza avanzi può andar bene? Grazie mille in anticipo

    RispondiElimina
  25. Ciao volevo sapere cosa metto nella teglia prima di aggiungere limpasto per evitare ke si attacchi? E che crema posso fare visto ke nn o trovato il latte condensato

    RispondiElimina
  26. Complimentissimi,nonostante il mio scetticismo sulla riuscita per via dell'impasto troppo morbido,è venuta stupenda e strabuona,mai mangiata una frolla così buona e soprattutto morbida,da rifare assolutamente.Ho fatto anche la torta libidine,mmmmmhhhhhhh,che buona,complimenti ancora,sicuramente continuerò a seguirti,ciaooooooo

    RispondiElimina
  27. Ciao io vorrei fare un anello di cream tart di cm 32... come faccio con le dosi sia per la frolla sia per la crema? Grazie anticipatamente e complimenti��

    RispondiElimina

IN EVIDENZA

Crostata alle barrette Kinder

Un dolce che è un vero e proprio peccato di gola, di quelli che fanno impazzire sia grandi che piccini e a cui nessuno sa dire di no: la ...

ACQUISTA QUI IL MIO COOKBOOK:

FOLLOW ME

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...