giovedì 15 giugno 2017

Pesto di fave


Che fantastica scoperta questo pesto di fave!
Tipica ricetta della tradizione ligure, il pesto di fave, detto anche Marò, è una crema fresca, leggera e delicata perfetta come condimento per pasta o riso, ma deliziosa anche da spalmare su una fetta di pane o da accompagnare a pesce o carne.



Potete preparare questo delizioso pesto con le ultime fave di stagione rimaste oppure potete tranquillamente optare per quelle surgelate: basterà lessarle per qualche minuto in acqua bollente e saranno pronte per essere frullate insieme agli altri ingredienti.
Ricche di proteine, acqua e fibre le fave sono un alimento sano e ipocalorico che non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole. Sono ricche di ferro e vitamine, svolgono un'importante azione diuretica, favoriscono la motilità intestinale (il che non guasta mai) e, cosa non da poco, sono proprio buone! Mangiare in modo sano, nutrendo il nostro corpo nel modo giusto, senza rinunciare al gusto si può, lo dico sempre!!!
Io ho utilizzato il pesto di fave per condire un ottimo piatto di pasta integrale, gustata tassativamente fredda, date le temperature roventi degli ultimi giorni. Ho aggiunto semplicemente qualche pomodorino e poco prosciutto cotto e ho ottenuto un primo piatto estivo, gustoso e fresco.


La marcia in più a questo pesto è data, a parer mio, dalla presenza della menta fresca che sostituisce il basilico e che dona una freschezza e un gusto eccezionali.
Avrete capito che mi sono innamorata di questa preparazione, sono convinta che sarà il mio "must have" di questa estate e spero diventi anche il vostro.


PESTO DI FAVE

INGREDIENTI:
  • 150 g di fave fresche o surgelate già sgusciate
  • 50 ml di olio extravergine d'oliva
  • 60 g di pecorino grattugiato
  • 1 pezzettino di aglio
  • 4 foglie di menta
  • 30 g di pinoli
  • sale e pepe
PREPARAZIONE:
  1. Sgusciate le fave e lessatele per 2/3 minuti in acqua bollente.
  2. Scolatele e raffreddatele in acqua fredda. In questo modo sarà molto semplice estrarle dal tegumento esterno.
  3. Frullate le fave insieme all'olio, il pecorino, l'aglio, la menta, i pinoli, un pizzico di sale e di pepe.
  4. Dovrete ottenere una crema liscia e densa. Se occorre, aggiungete altro olio.
  5. Conservate il pesto in frigo fino al momento dell'utilizzo.
Come vi ho anticipato prima, io ho usato il pesto per condire una semplicissima pasta fredda aggiungendo dei pomodorini ciliegini e del prosciutto cotto, ma ovviamente potrete preparare anche un ottimo primo piatto caldo: basterà far saltare la pasta in padella con il pesto, mantecando con poca acqua di cottura.


Note:
  • Se non vi piace potete omettere l'aglio.
  • Conservate il pesto in frigo per un paio di giorni oppure congelatelo in piccole porzioni per averlo sempre pronto. 
Spero che questa ricetta sfiziosa per l'estate vi sia piaciuta,
alla prossima,
Azzurra

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...