lunedì 30 maggio 2016

Eat well - Burger di quinoa e ceci con salsa di avocado, pomodorini e feta


Che fantastica scoperta questi burger vegetariani!
Si preparano velocemente, contengono ingredienti sani e genuini, rappresentano un'ottima alternativa alla carne e sono, ovviamente, buonissimi. Vi ho convinto? Anche se siete scettici e non avete mai assaggiato la quinoa, fidatevi, provateli e ve ne innamorerete.



Preparare i burger di quinoa è semplicissimo: vi basterà inserire tutti gli ingredienti in un mixer e frullare. Otterrete un composto cremoso, ma sodo che andrete a modellare con le mani formando le vostre polpettine le quali saranno pronte nel giro di 5 minuti dopo un breve passaggio in padella. Facile, no?
Potete consumarli da soli, insieme, magari, a un' insalatina fresca oppure, come ho fatto io, potete utilizzarli per creare dei veri e propri hamburger. Io, in questo mio primo esperimento, ho preso ispirazione da una foto trovata sul mio amato pinterest: ho accompagnato i burger con pomodorini e feta e ho arricchito il mio panino con un'ottima salsa di avocado. Il risultato è stato una vera e propria esplosione di sapori, assolutamente da replicare.


BURGER DI QUINOA E CECI con salsa di avocado, pomodorini e feta
(per 6 burger)

INGREDIENTI:
  •  90 g di quinoa
  • 100 g di fiocchi di avena
  • 1 uovo
  • 200 g ( un barattolo) di ceci in scatola
  • origano q.b.
  • sale, pepe
  • un pizzico di aglio in polvere
  • curcuma q.b.
  • qualche fogliolina di basilico
  • pomodorini e feta per servire
  • 1 avocado
  • succo di 1/2 limone
PREPARAZIONE:
  1. Lessate la quinoa seguendo le indicazioni riportate sulla confezione, scolatela bene e fatela raffreddare.
  2. Ponete nel mixer la quinoa, i fiocchi d'avena, i ceci ben scolati, l'uovo, l'origano, il basilico, sale, pepe, un pizzico di aglio in polvere e di curcuma, se vi piace. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto cremoso, ma denso. Se vi sembra troppo molle, aggiungete poco pan grattato.
  3. Modellate, aiutandovi con le mani, delle polpette schiacciate.
  4. Passatele nel pan grattato e fatele rosolare, girandole con delicatezza per evitare di romperle, in padella con un filo d'olio fino a quando non saranno dorate.  
  5. Per la salsa di avocado: prelevate con un cucchiaio la polpa dell'avocado e schiacciatela bene aggiungendo sale, pepe e il succo di mezzo limone. Se vi piace, potete aggiungere anche della cipolla tritata.
  6. Condite i pomodorini con poco olio, sale, pepe, basilico. Aggiungete la feta.
  7. Tagliate i panini a metà e scaldateli leggermente in padella.
  8. Farcite i panini con la salsa di avocado, adagiate poi il burger di quinoa e terminate con i pomodorini con la feta.
  9. Gustateli caldi.

Note:
  • Se non volete cuocere tutti i vostri burger potete congelarli da crudi. All'occorrenza basterà estrarli dal congelatore, condirli con un filo d'olio e infornarli a 180° per una ventina di minuti. 
  • Se volete rendere i vostri hamburger ancora più speciali potete preparare in casa i panini. Io questa volta non avevo abbastanza tempo, ma la prossima volta recupererò! Sono tutta un'altra storia! La ricetta la trovate QUI .
 Spero che questa ricetta vi sia piaciuta,
fatemi sapere cosa ne pensate.
Io vi aspetto alla prossima,
baci,
Azzurra

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...