giovedì 11 giugno 2015

Piatti freschi e leggeri per l'estate #1


EAT WELL!
Con l'arrivo dell'estate ho deciso di inaugurare una nuova rubrica tutta dedicata al cibo sano, leggero e gustoso, piacevole sia per il palato che per gli occhi.
Nella barra di destra del blog trovate un pulsante verdino. Cliccate e lasciatevi ispirare nella preparazione dei vostri piatti estivi e leggeri!

 Una corretta alimentazione è importante per sentirci in forma e in salute, ma non bisogna di certo rinunciare al sapore.
Abbandonate le tristi insalatine scondite e iniziate a cambiare le vostre abitudini alimentari sperimentando nuovi ingredienti e sapori.
 Basta un po' di fantasia e ci si può preparare alla prova costume senza troppa fatica e rinunce!
I piatti che vi propongo sono quelli che più mi stanno piacendo in questi giorni. Si possono preparare con un po' di anticipo conservandoli in frigo per poterli gustare freddi.

  • INSALATA GRECA
Adoro la feta!!! E' un formaggio greco saporito e magro che con il suo gusto pungente riesce a donare una marcia in più ad ogni piatto! Io la aggiungo spesso alla pasta o al riso freddi, ma la adoro anche semplicemente così, all'interno di un' insalata greca!
Prepararla è semplicissimo : mettete insieme dell'insalata verde ( io uso la misticanza con la rucola), dei cetrioli, pomodorini, olive nere e, ovviamente, la feta. Se vi piace, aggiungete anche della cipolla rossa o del cipollotto. Condite con sale, pepe, poco olio e aceto e buon appetito! Facilissima ma davvero gustosa. Un must della mia estate.

  • QUINOA CON PISELLI, ASPARAGI, TONNO E LIMONE
La madre di tutti i semi. La quinoa. Un alimento eccezionale, ricco di fibre e minerali, ottima fonte di proteine vegetali e privo di glutine.
Io non ne posso più fare a meno, è buonissima!
INGREDIENTI (per 2 persone):
  • 150 g di quinoa
  • un mazzo di asparagi
  • 100/150 g di pisellini surgelati
  • 2 scatolette di tonno
  • sale, pepe,olio
  • mezza cipolla
  • limone 
PREPARAZIONE:
Sciacquate la quinoa con acqua fredda, scolandola tramite un colino a maglie fini. Io eseguo sempre questo passaggio, anche se sulla confezione non è specificato, per evitare che il mio piatto abbia un retrogusto amaro provocato dalla saponina, la sostanza da cui la quinoa è rivestita.
Ponete la quinoa in una pentola e copritela con acqua fredda salata ( per 2 persone: 150 g di quinoa cuociono in 750 ml di acqua fredda...seguite comunque le indicazioni riportate nel retro della vostra confezione). Lasciatela cuocere per 15 min dall'inizio dell'ebollizione, quindi scolatela mediante un colino a maglie fini, passandola sotto l'acqua fredda per raffreddarla velocemente.
Tagliate gli asparagi a pezzetti piccoli, lasciando le punte integre.
Metteteli in una padella con un filo d'olio, sale, pepe, mezza cipolla e un po' d'acqua.
 Lasciateli cuocere con il coperchio per 5/10 min.
Aggiungete a questo punto i pisellini surgelati e continuate la cottura per altri 5 min.  Le verdure dovranno essere morbide ma ancora integre.
Spegnete e lasciate raffreddare.
Condite la quinoa con le verdure cotte, il tonno in scatola e completate con un filo d'olio a crudo e del succo di limone.
  • INSALATA DI FARRO CON PESTO DI RUCOLA, GAMBERETTI E POMODORINI

Nella mia alimentazione, cerco sempre di prediligere cereali integrali, ricchi di fibre e con un indice glicemico più basso rispetto a quelli raffinati.
Adoro il farro, ma se a voi non piace potete sostituirlo con il riso.
INGREDIENTI (per 2 persone):
  •  Per il pesto: 40/50 g di rucola, 10 mandorle, 2 cucchiai di olio, 2 cucchiai di acqua
  • sale, pepe
  • 180 g di farro
  • 100 g di gamberetti surgelati
  • una decina di pomodorini
PREPARAZIONE:
Per il pesto: frullate tutti gli ingredienti con un frullatore ad immersione e tenete da parte.
Lessate il farro e lasciatelo raffreddare.
Lessate i gamberetti in acqua bollente per due minuti e lasciateli raffreddare.
Tagliate a dadini i pomodorini.
Amalgamate tutti gli ingredienti insieme.
 Condite con un filo d'olio, sale e pepe e ponete in frigo. 

In una corretta alimentazione anche bere tanto e spesso è fondamentale.
Oltre alla classica acqua io bevo tanto thè verde freddo, ricco di antiossidanti, antibatterico naturale e alleato della linea.
Il sapore del thè verde può non piacere a tutti, io vi consiglio di scegliere la varietà earl grey aromatizzata al bergamotto. Vi assicuro che è buonissimo!


Per prepararlo porto ad ebollizione 1,5litri d'acqua, allontano dal fuoco e metto in infusione per 3/4 min. 5 bustine di thè verde.
Lascio raffreddare e verso in una bottiglia che poi trasferisco in frigo.
Io di solito dolcifico il mio thè con 2/3 cucchiai di sciroppo d'agave o miele.
Mi piace aromatizzarlo ulteriormente con spicchi di limone o lime o pezzetti di frutta fresca ( provatelo con le fragole o con le pesche).

Spero davvero che questa nuova tipologia di post vi sia piaciuta.
Alla prossima!
Azzurra.

4 commenti:

  1. No vabbe il farro col pesto di rucola lo devo fare assolutamente...io adoro il farro, la rucola e salSine varie ..

    RispondiElimina
  2. No vabbe il farro col pesto di rucola lo devo fare assolutamente...io adoro il farro, la rucola e salSine varie ..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È davvero buonissimo!!!!!!prova prova!!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...