martedì 3 marzo 2015

Strudel di mele, pinoli e uvetta ( doppia variante)

Lo strudel è un dolce tipico del Trentino Alto Adige ed è anche uno dei preferiti del mio papà.
La sua pasta croccante ben si sposa con il morbido ripieno di mele profumate, è perfetto in ogni ora della giornata ed è squisito gustato appena tiepido accompagnato da panna montata, crema inglese o gelato alla vaniglia.
La ricetta dello strudel classico prevede la realizzazione della " pasta da strudel", una pasta leggera, sottile e croccante, ma molte pasticcerie del Sudtirol propongono anche delle versioni che utilizzano la pasta frolla, più friabile e, diciamocelo, anche più golosa.
Per far contento il mio papino ( che ne mangia quantità industriali), in questi giorni ne ho preparati due, nelle due diverse varianti di impasto, entrambi ottimi.
A voi quale piace di più? la versione croccante o quella friabile e burrosa? Provate queste ricette e fatemi sapere la vostra!

 Strudel di mele, pinoli e uvetta 
(con pasta da strudel)


Per l'impasto:
  • 250 g di farina
  •  1 uovo
  •  1 cucchiaino di aceto
  •  70 g di acqua
  •  10 g di olio
  • un pizzico di sale
Impastate gli ingredienti fino ad ottenere una palla liscia e morbida.
Fatela riposare a temperatura ambiente per mezz'ora.

Per il ripieno:
  • 1 kg di mele sbucciate e tagliate a fettine sottili
  • succo di 1 limone
  • 90 g di zucchero
  • uvetta e pinoli secondo gusto
  • cannella secondo gusto
  • 2 cucchiai di rhum
  • 80 g di pangrattato
Amalgamate insieme tutti gli ingredienti.
Su un canovaccio pulito e infarinato, stendete la pasta da strudel molto sottile, deve essere quasi trasparente.
Adagiate su di essa le mele e iniziate ad arrotolare il dolce aiutandovi con il canovaccio. Bagnate i bordi della pasta con poca acqua per sigillarli bene.
Ponete lo strudel su una teglia coperta con carta forno e infornate a 190° per 40 min. Ogni 10/15 min. estraete il dolce dal forno e pennellatelo con del burro fuso, questa operazione renderà la pasta molto più croccante.
Fate intiepidire il dolce e gustatelo.



Strudel di mele, pinoli e uvetta
( con pasta frolla)



Per la pasta frolla:
  • 275 g di farina
  • 1 uovo
  • 25 g di zucchero
  • 50 g di zucchero a velo
  • 125 g di burro freddo
  • 1/2 bustina di lievito
  • sale
Iniziate ad impastare con la punta delle dita il burro freddo con la farina, fino ad ottenere un composto sabbioso.
Disponete il composto a fontana e al centro mettete i due tipi di zucchero, l'uovo e il sale.
Iniziate a impastare partendo dal centro e unendo pian piano la farina con il burro.
Da ultimo, aggiungete il lievito setacciato.
Non appena otterrete una palla liscia, copritela con della pellicola trasparente e mettetela il frigo per mezz'ora.

Per la farcia:
  • 500 g di mele a fettine sottili
  • uvetta,pinoli e cannella a volontà
  • 1 cucchiaio di rhum
  • succo di 1/2 limone
  • 40 g di zucchero
  • 40 g di pangrattato
Amalgamate tutti gli ingredienti.
Stendete la pasta frolla abbastanza sottilmente e adagiate su di essa le mele.
Arrotolate la pasta frolla sigillandola bene ( se rimangono dei buchi non importa, in cotturà lieviterà e si sistemerà da sola).
Ponete lo strudel su una teglia coperta con carta forno, spennellatelo con dell'uovo sbattuto e infornatelo a 180° per circa 30 min, o fino a quando sarà ben dorato.
Fatelo intiepidire e servite.


Allora? Quale preferite?
Io li adoro entrambi, ma devo ammettere che la pasta frolla ha sempre una marcia in più per i miei gusti!
Aspetto, come sempre, di sapere le vostre opinioni e vi aspetto su instagram e facebook!
Un bacione e alla prossima,
Azzurra.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...